Emergenza Coronavirus (COVID-19)
Emergenza Coronavirus (COVID-19)


Informazioni Utili

In presenza di caso sospetto si consiglia di contattare il proprio medico o pediatra di base.

Per informazioni contatta il numero telefonico di pubblica utilità istituito da Ministero della Sanità 1500 attivo 24 ore su 24.

Per favorire una corretta informazione sul Covid-19, la Regione ha messo a disposizione dei cittadini un numero verde, al quale rispondono operatori adeguatamente formati.
Il numero verde a cui il cittadino può rivolgersi è 800.556060, opzione 1, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 18.

Inoltre le Aziende Sanitarie hanno messo a disposizione un numero dedicato:
  • Asl Toscana sud est (Arezzo, Grosseto, Siena): 800.579579

 
Info e Apertura uffici comunali
Visti i Decreti del Presidente del Consiglio dei ministri, succedutisi a partire dal 23 febbraio 2020, recanti “Disposizioni attuative recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana; si comunica che gli Uffici comunali assicureranno il servizio ricevendo il pubblico soltanto per motivi urgenti e previo appuntamento da fissarsi telefonicamente.
L’Ufficio protocollo resterà aperto al pubblico dalle ore 9:00 alle ore 12:00, preferibilmente sempre previo appuntamento/avviso telefonico.
 
CENTRALINO -> 0575 65641
SERVIZI SOCIALI -> 0575 656462
SEGRETERIA DELLA GIUNTA -> 0575 656435
PROTOCOLLO -> 0575 656430
SEGRETERIA GENERALE, BIBLIOTECA, CULTURA, PROMOZIONE e SPORT -> 0575 656402
SERVIZI DEMOGRAFICI -> 0575 656452
RAGIONERIA E PERSONALE -> 0575 656404
TRIBUTI - SUAP -> 0575 656403
SERVIZI CIMITERIALI ENTRATE MENSE E TRASPORTI -> 0575 656458
LAVORI PUBBLICI -> 0575 656484
EDILIZIA E URBANISTICA -> 0575 656433
POLIZIA MUNICIPALE -> 0575 658314 - 337 342153
AMBIENTE E SVILUPPO -> 0575 656485
NUMERO VERDE -> 800 012 202
Legge Regionale n.73/2018. Contributo a favore delle famiglie con figli minori disabili (Legge 104 con gravità). PROROGA TERMINI PER PRESENTAZIONE RICHIESTA AL 31 AGOSTO 2020.
La legge regionale n.73/2018 istituisce un contributo annuale per il triennio 2019-2021 di euro 700,00 per le famiglie con figli disabili minori di 18 anni, con l’obiettivo di sostenere le persone che vivono particolari situazioni di disagio. Il contributo spetta per ogni minore disabile in presenza di un’accertata condizione di handicap grave di cui all’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n.104 (Legge- quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate).
Ai fini dell’erogazione del contributo è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell’anno di riferimento del contributo.
Per ottenere il contributo è necessario che il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999,00. E’ obbligatorio presentare attestazione Isee in corso di validità (anno 2020).
 
Modalità e termini di presentazione delle richieste di contributo:
Per l’anno 2020 le istanze devono essere presentate, al proprio Comune di residenza, a partire dal 15 gennaio ed entro il 31 agosto. Il termine di presentazione, inizialmente previsto per il 30 giugno e stato prorogato al 31 agosto in considerazione delle limitazioni imposte dall’emergenza Covid-19.
Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Servizi Sociali al recapito telefonico 0575/656462 oppure all’indirizzo mail servizisociali@comune.castiglionfiorentino.ar.it.