14/02/2020
Contenimento ungulati e animali nocivi: riunione a Castiglion Fiorentino.
 Contenimento ungulati e animali nocivi: riunione a Castiglion Fiorentino.


 
 
Si è svolto nei giorni scorsi, nel Palazzo Comunale, l’incontro tra l’ATC, il Comitato Gestione ZRC di Brolio, i rappresentanti delle Associazioni venatorie e agricole oltre all’amministrazione comunale rappresentata dal consigliere Sauro Bartolini. Si è discusso dei miglioramenti ambientali e delle culture a perdere per il contenimento degli ungulati e animali nocivi come gazze e corvi. Durante la riunione l’ATC ha illustrato il bando per i miglioramenti ambientali e culture a perdere e al quale possono partecipare tutti i proprietari di terreni che saranno individuati con un progetto dello stesso comitato di gestione ZRC di Brolio.  L’intento di questo di bando è la creazione di zone strategiche dove queste specie di animali posso alimentarsi in maniera  stanziale senza andare a provocare danni alle aziende agricole. Pertanto, chi fosse interessato ad accedere ai contributi può rivolgersi alle proprie associazioni agricole. “Il problema degli ungulati e animali nocivi si ripresenta ogni anno, per questo abbiamo cercato in maniera preventiva di organizzare un incontro, primo nella provincia di Arezzo e accolto favorevolmente da tutte le parti in causa, con la speranza di contrastare il fenomeno della migrazione degli animali che creano pericolo anche nelle nostre strade. È bene specificare che a questo bando possono partecipare i proprietari dei terreni sia quelli della zona di Brolio che quelli fuori zona di ripopolamento e cattura della frazione sopracitata” dichiara il consigliere Sauro Bartolini.