26/12/2019 - 26/12/2019
26 dicembre, è il giorno del “Presepe Vivente”.
 26 dicembre, è il giorno del “Presepe Vivente”.



Si chiama Gabriele ed è il nome del bambino che interpreterà il bambinello nella navità del “Presepe Vivente” a Castiglion Fiorentino il 16 dicembre, giorno di Santo Stefano. Come ogni anno, per fare sì che questo stupore nasca negli occhi di grandi e piccini che arrivano a Castiglion Fiorentino in occasione del “Presepe Vivente”, è stato scelto un nuovo percorso che tocca gli angoli più suggestivi del paese. Una ventina i quadri animati da oltre 200 figuranti. Un intero paese, quindi, lavora e progetta la manifestazione natalizia per eccellenza che ogni anno richiama migliaia di visitatori. In occasione delle festività natalizie ogni città, paese o piccolo borgo è ricco di appuntamenti, iniziative, manifestazioni che fanno vivere l’attesa del Natale con trepidazione, entusiasmo, gioia e, talvolta, impazienza. Insieme a tutto questo, a Castiglion Fiorentino, come ogni anno, abbiamo, quindi, un’opportunità in più per vivere la straordinaria magia del Natale. Questa grande occasione ci è data dal “Presepe Vivente” che il 26 dicembre 2019 si svolgerà per i vicoli e le piazze del centro storico, partendo da Porta Fiorentina. I numerosi visitatori che arriveranno a Castiglion Fiorentino saranno accolti dal banditore e dai legionari romani che ricorderanno il censimento di Augusto e che daranno inizio al cammino che porterà alla capanna. Il percorso attraverserà numerosi angoli, vicoli, scorci e slarghi del nostro borgo facendo rivivere ai “pellegrini” giunti a Castiglion Fiorentino, quello che era il mondo nel passato, con la rappresentazione di antichi mestieri, abiti dell’epoca e quadri che richiamano scene dell’allora vita quotidiana. In ogni passo il visitatore sarà accompagnato dalla calda luce di fiaccole, dal rumore degli attrezzi da lavoro di uno scalpellino, di un fabbro, di un falegname, dal belare delle pecore, dalle voci delle lavandaie, dagli schiamazzi che provengono dal mercato, dal canto armonioso del coro e dal silenzio paziente dei pescatori. Nel tragitto il pellegrino incontrerà anche i Re Magi, vedrà il palazzo di Erode e troverà anche un accampamento romano. L’arrivo alla capanna sarà infine anticipato dalle voci entusiaste dei bambini che sussurreranno “Eccola, siamo arrivati!”. Per la natività è stata scelta una nuova location che sarà svelata solo il giorno del 26 dicembre.
La buona riuscita della manifestazione è anche dovuta ai numerosi volontari che collaborano ogni anno a questo progetto con tanta dedizione e al prezioso supporto dell’Amministrazione Comunale. Il “Presepe Vivente”, nato nel lontano 1992, è diventata una manifestazione di grande rilievo che ogni anno richiama numerosi visitatori nella nostra città, provenienti da varie parti d’Italia ma anche dall’estero e che accorrono nel nostro borgo per imboccare vicoli poco noti e scoprire antichi mestieri, entrambi scelti con cura dagli organizzatori.
Per vedere la passione e l’entusiasmo che ogni anno la Pro Loco mette nell’organizzare il “Presepe Vivente” venite a Castiglion Fiorentino il 26 dicembre 2019 a partire dalle ore 17,00.