12/02/2019
A Castiglion Fiorentino "Uno zio Vanya” con Vinicio Marchioni e Francesco Montanari
A Castiglion Fiorentino



Al Teatro Mario Spina il capolavoro di Cechov.
Domenica 17 Febbraio alle ore 21:15 al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino.
Si vive, semplicemente (o ci si avvicina alla morte giorno dopo giorno), e nel vivere si soffre, in un grigiore
permanente e alienante. Vinicio Marchioni dirige e interpreta "Uno Zio Vanja" di Cechov nell’adattamento di
Letizia Russo. Al suo fianco in scena Francesco Montanari. Si tratta della malinconica tragedia delle occasioni mancate, delle aspirazioni deluse di un gruppo accomunato da legami di parentela o dal semplice caso, che parla molto e fa molto poco per sfuggire a una condizione di cui è insoddisfatto. Persone ingabbiate
nell’inanità, che a forza di pensare hanno finito per rinunciare ad agire, come Astrov, o che tentano di reagire,
ma falliscono mettendosi in ridicolo, come zio Vanja. Questa riedizione di Zio Vanja ha l’obbiettivo di
riavvicinare il vasto pubblico alla storia del teatro, dimostrandone l’attualità dei valori in un allestimento
attento ai nuovi linguaggi della regia del teatro contemporaneo.